Giovanna Girardi

SPHS Pro

REVOLVER

Sito Web

Complemento di arredo preferito

Cuscini, cuscini e ancora cuscini.

Formazione ed esperienze lavorative

Dopo la laurea in lingue e culture straniere e diversi viaggi di studio e di lavoro in giro per l’Europa ho iniziato a lavorare in un negozio di mobili ed è lì che è scoccata la scintilla per il mondo dell’arredamento, della progettazione degli spazi espositivi, degli interni e delle case. Decido nonostante il lavoro a tempo pieno di fornire della fondamenta a questa nuova passione e di qualificarmi seguendo corsi di interior design, comunicazione e visual merchandising. Dopo 8 anni come lavoratrice dipendente decido di svolgere la mia attività lavorativa come libera professionista e mi specializzo in HOME STAGING dando vita al progetto REVOLVER, in collaborazione con la collega Anastasia Bellegoni. REVOLVER è l’arma vincente in grado di innescare il cambiamento nell’attuale concezione, ormai obsoleta, di mercato immobiliare. E’ l’esplosione di creatività che rifà il look alla “casa della nonna” per trasformarla nella casa dei sogni o in un’ accogliente struttura ricettiva, è ciò che offre agli spazi e agli ambienti una nuova anima o come piace dire a noi, una nuova visione da vivere. Da qualche tempo collaboro anche con mio marito ingegnere civile e titolare dello studio di progettazione BEGG FACTORY, una vera e propria officina dove insieme riusciamo a miscelare competenze tecniche ed estro artistico, ingegneria e architettura, funzionalità e design.

Chi sono

Sono Giovanna di cognome Girardi, mamma da pochi mesi, sposata da qualche anno e con la fortuna di vivere a Lerici baciata dal sole e scompigliata dalla brezza del Golfo dei Poeti. Sono una creativa, dunque disordinata, attenta ai particolari che a mio parere fanno la differenza, appassionata di lavori manuali o, per dirla all’inglese, al Do It Yourself! Oltre a fare vere e proprie scorpacciate di immagini di interior e case sfogliando riviste o pinterestando in internet, mi piace leggere gialli, fare e decorare dolci (oltre che mangiarli!) e viaggiare in giro per il mondo, in questo devo dire che ritornano utili gli studi di lingue. Ho sempre amato combinare pitture, colori, materiali, tessuti, tanto che da bambina aspiravo a diventare una stilista di moda. Crescendo non sono divenuta una fashion stylist ma una interior stylist, come mi piace definirmi. In effetti non faccio altro che “vestire” gli spazi in armonia con chi li vive quando si parla di case da abitare o di “cucire su misura” gli ambienti di un immobile per favorirne la vendita o la locazione.

DOLCE DORMIRE

ABC HOME

BACK TO LONDON

ROSSO DI SERA (e di giorno)

PROFUMO DI BOSCO

NORDIC MOOD

GRAY MOOD

ERICE

APUA

CASA SUNSHINE

LIMITED EDITION

RESIDENZA CAMELIA

LA MAISON DE COQUILLAGES